Assemblea annuale AIEL – Associazione Italiana Energie Agroforestali

Firmato il Protocollo d’intesa con il Ministero dell’ambiente
per la riduzione delle emissioni degli impianti termici alimentati a biomasse legnose
-70% DI EMISSIONI ENTRO IL 2030
NECESSARIO ROTTAMARE OLTRE 4 MILIONI DI VECCHI APPARECCHI
GLI IMPEGNI DELLE 500 IMPRESE DELLA FILIERA LEGNO-ENERGIA

Padova, 15 giugno 2018. In occasione dell’Assembleadi AIEL, Associazione Italiana Energie Agroforestali è stato siglato il Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’ambiente che prevede azioni e impegni reciproci finalizzati alla riduzione delle emissioni degli impianti termici alimentati a biomasse legnose.

Il protocollo, siglatoda Mariano Grillo, Direttore generale del Ministero dell’ambientedella tutela del territorio e del mare (MATTM) e dal Presidente di AIEL, Domenico Brugnoni, affronta il tema della qualità dell’aria: la filiera legno-energia (500 imprese, dalle imprese boschive ai produttori e distributori di legna, cippato, pellet, ai costruttori di caldaie e stufe, fino agli installatori e manutentori)si impegna a contribuire all’abbattimento dei livelli di particolato PM10 e di Benzo(a)pirene.

Obiettivo: ridurre del 70% le emissioni entro il 2030.Come? Con il turn-over tecnologico, per rottamare oltre 4 milioni di apparecchi con più di 20 anni di età. Con quali risorse? Con il Conto Termico che mette a disposizione 900 milioni di euro per la sostituzione di generatori obsoleti con moderne stufe e caldaie alimentate a biomassa legnosa.

Domenico Brugnoni Presidente AIELha ricordato come la firma dell’accordo arrivi in un momento di grande cambiamento sia del contesto economico che di quello politico: “siamo agli esordi di una nuova legislatura e di un nuovo Governo ed è il momento migliore per rafforzare le relazioni istituzionali e il ruolo di rappresentanza di AIEL. Questo accordo riconosce il ruolo di AIEL come interlocutore di riferimento per le istituzioni sulle tematiche collegate all’uso sostenibile delle biomasse legnose.”

“E’ una giornata storica per AIEL – ha affermato Marino Berton direttore di AIEL – e per una felice coincidenza avviene all’indomani dell’intesa europea che alza l’asticella della produzione di energia da fonti rinnovabili dal 20 al 32 per cento, accelerando quindi la transizione energetica verso la decarbonizzazione. Le biomasse legnose sono la prima energia rinnovabile in Italia e la seconda fonte di riscaldamento delle famiglie italiane. Non servono misure eccezionali, ma un impegno concreto della filiera in cinque direzioni:  attivare il turn over tecnologico rottamando gli apparecchi obsoleti, usare biocombustibili di qualità certificata, garantire la professionalità degli installatori e manutentori e assicurare la manutenzione periodica, intensificando la sorveglianza grazie anche alla creazione e aggiornamento dei Catasti regionali dei generatori.”

L’Intesasviluppa gli obiettivi “dell’Accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel bacino padano”, sottoscritto nel giugno 2017 dal Ministero dell’ambiente con le Regioni Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

Il Protocollo AIEL-MATTM prevede una serie di impegni che riguardano ariaPulita™, il sistema di certificazione volontario degli apparecchi domestici alimentati a legna o pellet, l’attivazione di campagne di informazione, la diffusione dei biocombustibili (legna, cippato, pellet) di qualità certificata e delle buone pratiche, la formazione e l’aggiornamento professionale di installatori e manutentori. Un punto importante riguarda l’impegno a promuovere e favorire gli investimenti in ricerca e sviluppo da parte dell’industria per accelerare il processo di innovazione tecnologica per la riduzione delle emissioni.

Il Ministero dell’ambiente recepisce le istanze di AIEL, e riconosce la certificazioneariaPulita™. L’accordo prevede che il MATTM proponga al Ministero dello sviluppo economico un aggiornamento del decreto ministeriale per garantire fino al 2030 l’incentivazione Conto Termicoper la sostituzione degli impianti termici obsoleti con impianti a biomasse aventi le classi di qualità ambientale più elevate.MATTM, inoltre, proporrà al Ministero dello sviluppo economico un aggiornamento del decreto ministeriale per vincolare l’incentivazione del Conto Termico all’utilizzo di biocombustibili certificati, in conformità con le norme tecniche di riferimento e con la certificazione BiomassplusÒ promossa da AIEL. Altro punto saliente, la proposta di aggiornamento del decreto legislativo relativo alla qualificazione degli installatori di impianti alimentati da fonti rinnovabili, con l’obiettivo di migliorare gli attuali percorsi formativi obbligatori.

L’accordo è aperto all’adesione delle Regioni e delle Province autonome che si impegnano ad intensificare e potenziare le operazioni di controllo degli impianti termici civili a biomasse per il rispetto degli obblighi di rilascio delle Dichiarazioni di Conformità, della compilazione dei Libretti d’impianto e registrazione degli impianti termici civili a biomasse negli appositi Catasti Informatici regionali. Le parti infine condividono l’importanza delle attività di informazione rivolte sia agli utenti sia agli operatori per sensibilizzarli sui temi della riqualificazione energetica e ambientale degli impianti a biomasse legnose e sulla diffusione delle buone pratiche.

#PERUNARIAPULITA è il nostro impegno e l’impegno di tutti

E’ uscito il nuovo numero di PF Magazine

È uscito il numero 2 della rivista “PF Magazine”, la prima rivista dedicata a tutti i prodotti che utilizzano l’energia del legno: si parla di stufe, caminetti, cucine e caldaie funzionati a legna e pellet. Si parla dell’energia del legno.

Si rivolge al canale distributivo (rivenditori, ferramente, show-room, commercio edile, grande distribuzione) con l’obiettivo di costituire una strumento di informazione, conoscenza e supporto alla vendita.

Il settore delle stufe, dei caminetti e, più in generale, dell’energia dal legno, caratterizzato da un sistema distributivo fortemente diversificato ed assai capillare, manca di un prodotto editoriale specifico. PF Magazine si propone per colmare questo vuoto.

I principali temi trattati del numero 2 riguardano

  • Il punto sul settore delle caldaie domestiche a biomassa con interviste ai produttori
  • I vantaggi del pellet
  • Progetto Fuoco 2018: un’edizione record
  • PF Tecnologie: a Bari una vetrina per il riscaldamento sostenibile
  • Le più belle cucine a legna e pellet del mercato
  • Conto termico ed incentivi: come fare il calcolo e come ottenerli
  • Riduzione delle emissioni e qualità dell’aria
  • Nuovi prodotti

Sfoglia qui la rivista

 

Il riscaldamento sostenibile in mostra all’82° Fiera del Levante di Bari

dall’8 al 16 settembre torna l’iniziativa PF tecnologie organizzata da Piemmeti

PF tecnologie – il riscaldamento sostenibile è la proposta espositiva di Piemmeti nell’ambito dell’82^ Fiera del Levante, in programma a Bari dall’8 al 16 settembre: un intero padiglione (il padiglione 20) tutto dedicato alle forme di riscaldamento con energie rinnovabili e alternative: legna e pellet, fotovoltaico, solare termico.

Promosso da “Progetto Fuoco”, il più importante appuntamento mondiale in questo settore, PF tecnologie dà visibilità alle forme di riscaldamento ottenute attraverso fonti rinnovabili: abbandonare le fonti fossili per ricorrere a queste forme energetiche consente, nel pieno rispetto della sostenibilità e delle normative di sicurezza, di ottenere sensibili risparmi energetici e di poter accedere agli incentivi del Conto Termico.

“Con PF Tecnologie, dichiara il Presidente di Piemmeti spa, Ado Rebuli, Piemmeti completa la propria offerta espositiva in questo settore con un carnet di eventi che comprende oltre a PF Tecnologie anche Progetto Fuoco a Verona negli anni pari e Italia Legno Energia ad Arezzo negli anni dispari, proponendosi quindi come unico driver qualificato di promozione e visibilità per le imprese del settore”.

In Italia, le imprese di questo settore sono oltre 14.000 tra produttori, distributori, installatori e manutentori/fumisti con 72.000 addetti complessivi e un fatturato annuo di oltre 5 miliardi di euro.
Il 24% delle famiglie italiane oggi usa pellet o legna da ardere: sono infatti quasi 7 milioni gli apparecchi a biomassa legnosa installati oggi in Italia.

“Un mercato in crescita, dichiara Raul Barbieri, direttore di Piemmeti spa, soprattutto al Centro Sud, zona questa che richiama l’attenzione dei più importanti produttori di questo mercato: I dati, del resto, parlano di quasi un quarto delle famiglie italiane che ormai usa per riscaldarsi apparecchi a legna o pellet”.

“Oltre alla consueta promozione a livello nazionale di Fiera del Levante – aggiunge Raul Barbieri – Piemmeti realizzerà una promozione specifica (pubblicità mirata, redazionale e web&social) tesa a sensibilizzare la presenza di rivenditori ed installatori, studi tecnici, progettisti ed architetti, agriturismi, serre, vivai e imprese agricole e i titolari di attività commerciali, turistiche ed alberghiere”.

Dall’8 al 16 settembre un intero padiglione di 3.000 mq sarà dunque occupato dalle più innovative soluzioni per l’energia prodotta da fonti rinnovabili ed alternative nelle sue più diverse accezioni (legna, pellet, fotovoltaico, solare termico) capaci di coniugare aspetti quali il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale con apparecchiature sempre più curate sotto il profilo tecnologico e del design.

“I numeri della Fiera del Levante nel 2017 parlano di oltre 230.000 ingressi – conclude il Presidente Rebuli – e senz’altro gli espositori della prima edizione di PF tecnologie possono confermare il notevole afflusso ed interesse dei visitatori, sia privati che operatori. La soddisfazione è stata quella di aver trovato un luogo coerente dove diffondere l’utilizzo delle forme di riscaldamento sostenibili e pulite.”

PF TECNOLOGIE, LA GRANDE NOVITA DELL’81° FIERA DEL LEVANTE. UN BAGNO DI FOLLA HA DECRETATO IL SUCCESSO DELL’AREA DESTINATA AL RISCALDAMENTO A LEGNA E PELLET

PF tecnologie – il riscaldamento a legna e pellet è stata la grande novità dell’81^ Fiera del Levante: un intero padiglione (il padiglione 20) tutto dedicato alle soluzioni per il riscaldamento a biomassa.

Organizzato da Piemmeti, società di Veronafiere, che già realizza a Verona “Progetto Fuoco”, il più importante appuntamento mondiale in questo settore, PF tecnologie ha dato visibilità ad una forma di riscaldamento tanto tradizionale quanto innovativa: l’utilizzo di legna e pellet.

E il successo di pubblico è stato clamoroso.

“I numeri della Fiera del Levante parlano di oltre 230.000 ingressi – dichiara Raul Barbieri, direttore di Piemmeti – e senz’altro gli espositori di PF tecnologie possono confermare il notevole afflusso ed interesse dei visitatori, sia privati che operatori. La soddisfazione è stata quella di aver trovato un luogo coerente dove diffondere l’utilizzo dell’energia dal legno, che consente di riscaldare nel pieno rispetto della sostenibilità e delle normative di sicurezza, di ottenere sensibili risparmi energetici e di poter accedere agli incentivi del Conto Termico.”

In Italia, le imprese di questo settore sono oltre 14.000 tra produttori, distributori, installatori e manutentori/fumisti con 72.000 addetti complessivi e un fatturato annuo di oltre 5 miliardi di euro.

Il 24% delle famiglie italiane oggi usa pellet o legna da ardere: sono infatti quasi 7 milioni gli apparecchi a biomassa legnosa installati oggi in Italia.

“E’ stata – conclude Barbieri – un’importante possibilità di avvicinamento al mercato del Centro Sud per le aziende presenti, oltre 50 tra le più rappresentative di questo settore, e un’occasione di conoscenza dello stesso, grazie al programma di workshop ed incontri per il pubblico e per i tecnici coordinato da AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali), partner tecnico di Piemmeti.

PF tecnologie verrà organizzata a Bari anche nel 2018, sempre nell’ambito della Fiera del Levante”.

 

Info sempre aggiornate al sito: www.pftecnologie.it.

Caminetti, stufe, cucine e caldaie a legna e pellet a PF tecnologie, Fiera del Levante

“Per la prima volta alla Fiera del Levante di Bari arriva un evento dedicato ai sistemi di riscaldamento a biomassa legnosa”. Ad organizzarlo, spiega Raul Barbieri direttore di Piemmeti SpA, sarà la società di Veronafiere che nel febbraio 2018 organizzerà in Fiera a Verona l’undicesima edizione di Progetto Fuoco, il salone internazionale più importante nel mondo per il settore.

Dal 9 al 17 settembre un intero padiglione di 3.000 mq sarà occupato dalle più innovative soluzioni per l’energia prodotta mediante la combustione della legna intesa nelle sue più diverse accezioni (legna da ardere, pellet, cippato, bricchette, ciocchi), capaci di coniugare aspetti quali il risparmio energetico, la sostenibilità ambientale attraverso l’uso di fonti rinnovabili, la sicurezza, il risparmio ottenibile con gli incentivi del Conto Termico, la salubrità e gradevolezza della fiamma viva, il design delle apparecchiature sempre più curate sotto il profilo estetico.

Saranno presentate le più sofisticate tecnologie progettate per famiglie, comunità e utenze professionali: stufe, caminetti, caldaie, termocucine, termocamini di ultima generazione, con grande attenzione rivolta all’estetica e all’inserimento nelle diverse tipologie di arredamento.

“Per Piemmeti SpA sarà un primo approccio diretto al grande mercato del Mezzogiorno, naturale prosecuzione della manifestazione veronese in costante crescita – spiega Barbieri – cartina di tornasole del settore che in Italia conta su 14.000 tra produttori, distributori, installatori e manutentori e su 72.000 addetti con un fatturato di 5 miliardi di euro”.

I dati parlano di quasi un quarto delle famiglie italiane che ormai usa il pellet o la legna da ardere e di circa 7 milioni di apparecchi a biomassa legnosa installati nel nostro Paese.

All’81^ edizione della Fiera del Levante presso il padiglione 20 “PF tecnologie. Il riscaldamento a legna e pellet” il pubblico potrà quindi toccare con mano ciò che 40 fra le principali industrie del settore di tutta Italia hanno realizzato per sostituire le inquinanti e costose fonti fossili col legno che rappresenta il grande patrimonio energetico italiano sempre disponibile seguendo una corretta gestione dei boschi: non dimentichiamo che la superficie boschiva nazionale di circa 11 milioni di ettari, è in crescita dell’equivalente di 70.000 campi di calcio all’anno.

Il rispetto delle più stringenti norme europee (tedesche in particolare) impone ai costruttori la rincorsa a standard qualitativi estremamente severi in fatto di emissioni e di risparmio energetico: aspetti che concorrono a rendere questi impianti all’avanguardia non solo in tema di tecnologie, ma anche di sicurezza ed economicità.

Oltra alla mostra dal 9 al 17 settembre nella sala convegni del padiglione 20 Piemmeti organizza tre incontri ad alto livello e, in ogni giornata di PF tecnologie. Il riscaldamento a legna e pellet, brevi occasioni di approfondimento tecnico curate da AIEL, Associazione Italiana Energie Agroforestali. I tre convegni principali affronteranno i seguenti temi: 13 settembre ore 14,30 “Legno e azioni eccezionali” – giornata di studio su sicurezza al fuoco e alle azioni eccezionali delle strutture in legno, coordinata dal prof. Franco Laner dell’Università IUAV di Venezia; 15 settembre ore 10,30 “Efficientamento e riscaldamento a biomasse per le serre” – investimenti per accrescere la competitività dei florovivaisti, a cura di AIEL; 16 settembre ore 10,30 “Installazione e manutenzione dei generatori domestici a biomassa” – soluzioni tecniche, normativa e incentivi alla riqualificazione degli impianti termici.

Le attività di AIEL a PF tecnologie

DAL BOSCO AL CAMINO: DALLA LEGNA IL CALORE PULITO PER SCALDARSI RISPETTANDO L’AMBIENTEAIEL PARTNER TECNICO DEL SALONE PF TECNOLOGIE ALLA FIERA DEL LEVANTE

Una serie di iniziative rivolte al pubblico per spiegare i vantaggi del riscaldamento a legna e pellet e le regole della combustione intelligente

 

9 – 17 SETTEMBRE BARI FIERA DEL LEVANTE – PADIGLIONE 20

 

L’81^ edizione della Fiera del Levante propone una novità assoluta: un intero Padiglione (il numero 20) dedicato alle tecnologie per il riscaldamento a legna e pellet, la soluzione più economica e intelligente per un calore che nasce da una fonte energetica rinnovabile e dà un importante contributo alla lotta ai cambiamenti climatici. Dal 9 al 17 settembre, il Salone PF tecnologie, nuovo appuntamento promosso da Piemmeti, dopo quelli di Progetto Fuoco a Verona e di Italia Legno Energia ad Arezzo, offrirà ai visitatori l’opportunità di conoscere il mondo delle biomasse legnose e l’impegno nell’innovazione tecnologica delle aziende del settore. Grazie alla partnership tecnica con AIEL Associazione italiana energie agroforestali presente a PF tecnologie con un proprio stand (n. 41, Pad. 20) saranno proposti una serie di eventi dedicati al pubblico per raccontare quello che succede dal ‘bosco al camino’.

Lo stand AIEL a PF tecnologie ospiterà il box di Aria Pulita, la prima certificazione di qualità ambientale degli apparecchi di riscaldamento domestico (stufe, caldaie, inserti) alimentati con legna o pellet, per la terza tappa del road tour nazionale. La certificazione volontaria promossa da AIEL con il supporto di Legambiente, Enea ed Enama, classifica i generatori con il sistema delle ‘stelle’: da 2 a 4 in base alle loro prestazioni ambientali in termini di riduzione delle emissioni ed efficienza energetica. Un modo semplice e trasparente per aiutare i consumatori nella scelta d’acquisto, così come avviene per le classi energetiche degli elettrodomestici.

La presenza di AIEL al Salone PF tecnologie intende contribuire a diffondere la corretta cultura del riscaldamento a biomassa legnosa, ma anche sensibilizzare il pubblico sui temi della gestione forestale sostenibile e della lotta ai cambiamenti climatici promuovendo l’uso delle energie rinnovabili.

Per questa ragione, sono stati ideati tre i format pensati per coinvolgere l’utente finale attraverso incontri divertenti ma allo stesso tempo educativi. Si comincia sabato 8 e domenica 9 settembre alle ore 11.30 con le “Pillole di Energiadallegno”, brevi incontri in cui, partendo da alcuni video divulgativi, saranno presentati i temi legati alla filiera legno-energia. Le “Pillole di Energiadallegno” proseguiranno nel corso della settimana fino a venerdì 15 settembre, nelle fascie orarie delle 12.00 e delle 18.00, proponendo diversi approfondimenti: dalla presentazione dei biocombustibili legnosi all’uso corretto della stufa, dai consigli per la corretta installazione e manutenzione, fino all’illustrazione dei vantaggi dell’uso di pellet certificato ENplus.

Per entrambi i fine settimana, (sabato 9 e domenica 10, sabato 16 e domenica 17 settembre, a partitire dalle ore 18.00 stand di AIEL) i visitatori sono invitati a partecipare al “Quiz Vero & Falso”. Ai partecipanti saranno distribuite delle palette con le scritte Vero/Falso: il concorrente che sarà più veloce a rispondere alle domande sui temi dell’energia dal legno, girando la paletta nel verso giusto, potrà aggiudicarsi in premio una maglietta personalizzata, mentre alla fine del gioco tutti riceveranno in dono un simpatico mini-poster.

Nel programma degli eventi promossi da AIEL a PF tecnologie non può mancare un momento ‘social’: dalle 19 alle 20 di sabato 9, domenica 10 e nel fine settimana successivo a partire dalle ore 16.00 e ci si rilasserà con “Social Time – Aperitivo Nel Bosco/Merenda nel bosco”. Sarà offerto l’aperitivo o assaggi di prodotti tipici pugliesi a chi posterà una foto o un selfie sul proprio profilo Facebook, taggando la pagina di AIEL e sfruttando delle divertenti scenografie. Insieme alla foto poi il visitatore potrà scegliere una frase motivazionale da trascrivere sul proprio social post.

In qualità di partner tecnico AIEL coordinerà infine anche il programma di eventi e workshop riservati agli specialisti del settore e incentrati sulle biomasse come fonte di energia rinnovabile per le serre e su un focus tecnico dedicato agli installatori.

 

 

AIEL è l’associazione delle imprese della filiera legno-energia, con sede legale a Roma e sede operativa a Legnaro (Padova) presso il Campus di Agripolis, che da 15 anni si occupa di promuovere la corretta e sostenibile valorizzazione energetica delle biomasse agroforestali, in particolare i biocombustibili legnosi (www.aiel.cia.it). L’associazione rappresenta circa 500 imprese della filiera, in particolare circa il 70% delle industrie italiane ed europee di costruzione di apparecchi domestici e caldaie (circa 700 M€ di fatturato). Sul fronte dei biocombustibili rappresenta circa 150 produttori di legna e cippato e 60 imprese italiane di produzione e distribuzione di pellet. AIEL ha fondato e gestisce in Italia tre sistemi di certificazione: ENplus (pellet), Biomassplus (legna, cippato e bricchette) e Aria Pulita (stufe, inserti, caldaie domestiche a legna e pellet).

A PF tecnologie: giornata di studio sulla sicurezza al fuoco e alle azioni eccezionali delle strutture di legno

LEGNO E AZIONI ECCEZIONALI

Giornata di studio sulla sicurezza al fuoco e alle azioni eccezionali delle strutture di legno

 

Mercoledì 13 settembre 2017, ore 14.30 – 19.00

Padiglione 20 – PF tecnologie (riscaldamento a legna e pellet) – sala convegni

all’interno della Fiera del Levante

 

Finalità del seminario

La prossima revisione delle NTC (Norme Tecniche per le Costruzioni), la cui uscita è prevista a breve, ad integrazione e sostituzione del DM 14 genn. 2008, prevede maggior spazio ed attenzione al cap. 3.6 sulle Azioni Eccezionali, incendio in primis, quindi esplosioni, urti da veicoli, imbarcazioni ed elicotteri.

L’occasione di una manifestazione dedicata all’importante risorsa “legno” quale combustibile sostenibile ci pare interessante per approfondire il tema dell’incendio per le costruzioni di legno, in particolare per progettare la sicurezza al fuoco, definendone gli aspetti di resistenza e reazione, le classi di resistenza con l’obiettivo di recuperare quella cultura di prevenzione all’incendio che il rinnovato impiego del legno nelle costruzioni sembra a volte aver dimenticato.

Il seminario è strutturato in tre moduli di base, con una pausa intermedia. Il seminario è coordinato dal prof. arch. Franco Laner dell’Università Iuav di Venezia con interventi di esperti e cultori della materia.

Sono stati richiesti agli Ordini degli Arch. e Ing. e al Collegio dei Geometri di Bari i CFP.

 

Programma

Ore 14.30 – 14.50 Iscrizioni e consegna materiale didattico e promozionale

14.50 – 15.00 Saluti Autorità

15.00 – 16.00 Modulo 1

Definizioni. Azioni eccezionali e concetto di robustezza.

Conoscenze di base per la sicurezza al fuoco (F. Laner)

16.00 – 16.30 Modulo 2 (1a parte)

Verifiche di sicurezza (ing. A. Pantuso, prof. a contratto Iuav)

16.30 – 17.30 Intervallo e pausa caffè

17.30 – 18.00 Modulo 2 (2a parte)

Esempi di verifiche al fuoco di elementi strutturali e giunzioni (A. Pantuso)

18.00 – 19.00 Modulo 3

La funzione e la scelta dei materiali isolanti. Classi di resistenza

(arch. Eddy Tiozzo, consulente Celenit)

Domande e chiusura seminario

Consegna attestati di frequenza

Organizzazione: Ente di formazione Percorsi-legno, Treviso

Iscrizione gratuita previa registrazione al sito www.percorsi-legno.it.

 

Installazione e manutenzione degli apparecchi a biomassa: se ne parla a PF tecnologie

CONVEGNO

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DEI GENERATORI DOMESTICI A BIOMASSA

Soluzioni tecniche, normativa e incentivi alla riqualificazione degli impianti termici

 

Sabato 16 settembre 2017, ore 10.30 – 13.00

Fiera del Levante PF tecnologie Area convegni Padiglione 20

 

Riscaldare la propria abitazione con una stufa, un’inserto o una caldaia alimentata a legna o pellet è semplice, economico e sostenibile per l’ambiente, a patto che gli apparecchi siano di ultima generazione e che l’installazione e la manutenzione siano eseguite da installatori professionali, con una specifica formazione.

A queste figure, AIEL partner tecnico di PF tecnologie, il Salone delle tecnologie per il riscaldamento a legna o pellet nell’ambito della Fiera del Levante 2017, propone un momento di approfondimento dedicato. Il convegno “Installazione e manutenzione dei generatori domestici a biomassa” in programma sabato 16 settembre (dalle 10.30 alle 13.00) nell’area convegni di PF tecnologie al Padiglione 20 della fiera sarà l’occasione per aggiornarsi, insieme ai tecnici di AIEL Gianluigi Codemo e Francesco Berno, sui criteri per la corretta installazione di apparecchi e caldaie domestiche, gli errori da evitare, le norme di riferimento. Altri approfondimenti saranno rivolti alle metodologie per l’installazione e manutenzione dell’impianto fumario e alle modalità più corrette per la pulizia e il controllo, la compilazione del libretto d’impianto e della dichiarazione di conformità. Infine, saranno presentati gli incentivi previsti dal Conto Termico 20. che prevede incentivi fino al 65% per la sostituzione delle vecchie caldaie e stufe a gasolio o biomasse con nuove tecnologie di conversione energetica alimentate a biomasse legnose.

Programma (clicca qui)

Riscaldamento a biomasse per le serre: se ne parla a PF tecnologie

EFFICIENTAMENTO E RISCALDAMENTO A BIOMASSE PER LE SERRE

Investimenti intelligenti per aumentare la competitività delle imprese del settore florovivaistico

 

Venerdì 15 settembre 2017, ore 10.30 – 13.00

Fiera del Levante, Padiglione 20 PF tecnologie – Area convegni 

 

La raccolta e la trasformazione di potature di vite, olivo, nocciolo e il loro impiego energetico in impianti per il riscaldamente delle serre rappresentano un’interessante opportunità per le imprese del settore florovivaistico pugliese, oltre ad essere un valido esempio di economia circolare.

Per contribuire a diffondere una maggior informazione su questi temi, AIEL Associazione italiana energie agroforestali, in collaborazione con CIA Puglia, propone il convegno “Efficientamento e riscaldamento a biomasse per le serre”, in programma venerdì 15 settembre dalle 10.30 alle 13.00 nello spazio convegni di PF tecnologie (Padiglione 20), il padiglione dedicato al riscaldamento a legna e pellet, organizzato da Piemmeti spa all’interno dell’81° Fiera del Levante.  

Nel corso dell’incontro saranno presentati alcuni casi applicativi di interventi di risparmio energetico nelle colture protette, con un focus specifico sulla produzione di biomasse da potature di ulivo, verranno illustrate le soluzioni tecniche applicabili, oltre ad approfondire il tema degli incentivi (Certificati bianchi, Conto termico 2.0) e delle opportunità inserite nel PSR della Regione Puglia per le imprese florovivaistiche per quanto concerne risparmio energetico e rinnovabili.

Programma (clicca qui)