Il riscaldamento a legna e pellet: per la prima volta a Bari un evento dedicato a questo importante asset energetico italiano

Il riscaldamento a legna e pellet: per la prima volta a Bari un evento dedicato a questo importante asset energetico italiano

all’interno della Fiera del Levante – Bari 9-17 settembre 2017

 

PF tecnologie – il riscaldamento a legna e pellet è la grande novità dell’81^ Fiera del Levante, in programma a Bari dal 9 al 17 settembre: un intero padiglione (il padiglione 20) tutto dedicato alle soluzioni per il riscaldamento a biomassa.

Organizzato da Piemmeti, società di Veronafiere, che già realizza a Verona “Progetto Fuoco”, il più importante appuntamento mondiale in questo settore, PF tecnologie dà visibilità ad una forma di riscaldamento tanto tradizionale quanto innovativa: l’utilizzo di legna e pellet.

Abbandonare le fonti fossili per ricorrere a questa forma energetica “agroforestale” consente, nel pieno rispetto della sostenibilità e delle normative di sicurezza, di ottenere sensibili risparmi energetici e inoltre di poter accedere agli incentivi del Conto Termico.

In Italia, le imprese di questo settore sono oltre 14.000 tra produttori, distributori, installatori e manutentori/fumisti con 72.000 addetti complessivi e un fatturato annuo di oltre 5 miliardi di euro.

Il 24% delle famiglie italiane oggi usa pellet o legna da ardere: sono infatti quasi 7 milioni gli apparecchi a biomassa legnosa installati oggi in Italia.

Un mercato in crescita, soprattutto al Centro Sud, e che vede le più importanti aziende di questo settore presenti nell’iniziativa barese che, oltre all’offerta espositiva, offre un programma di workshop ed incontri per il pubblico e per i tecnici coordinato da AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali), partner tecnico di Piemmeti.

Si vedranno dunque stufe, caminetti, cucine e caldaie alimentati a legna e pellet in un allestimento che esalterà, oltre alle prestazioni tecniche, anche le caratteristiche di arredo, design ed innovazione di questi prodotti.

Oltre 10 milioni di ettari di superficie boschiva costituiscono il patrimonio energetico dell’Italia; una superficie più che raddoppiata negli ultimi 50 anni. Con una corretta gestione del bosco, ossia con il prelievo dell’incremento legnoso (per utilizzo come combustibile o materiale da costruzione) si ottiene un risparmio di CO2 10 volte maggiore rispetto alla foresta abbandonata (o non gestita).

Appuntamento a Bari dal 9 al 17 settembre, padiglione 20

 

 

Tutte le info sono disponibili sul sito www.pftecnologie.it.

PF tecnologie: il riscaldamento a legna e pellet

all’interno della Fiera del Levante – Bari 9-17 settembre 2017

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *